Cosa metto per fare Yoga? Leggings, Top e 8 Consigli

Se vuoi provare a fare yoga per la prima volta, non devi comprare vestiti o abbigliamento da yoga specifico. Pantaloni della tuta (o leggings) e una comoda maglietta sono tutto ciò che serve.

Se invece vuoi aggiornare il tuo outfit da yoga (o semplicemente vuoi comprare qualcosa di carino!), in questo articolo ci sono tonnellate di combinazioni tra cui scegliere, con stampe originali e colorazioni inaspettate. E poi: materiali traspiranti, tecnologia antimicrobica e tessuto morbido e di supporto. Questi leggings e top da yoga sono così carini che puoi (e dovresti!) indossarli anche fuori dal tappetino.

Iniziamo dalle basi, con una lista di essenziali da indossare per la tua pratica yoga. Con informazioni dettagliate sui marchi di yoga sostenibili e un elenco dei migliori negozi online.

5 Consigli per scegliere il giusto abbigliamento da Yoga

La cosa più importante è che ti senti a tuo agio nei vestiti da yoga. Non solo perché “sentirsi bene” è sempre un buon punto di partenza per tutto! Ma soprattutto, perché nulla dovrebbe distrarti durante lo yoga: durante la pratica, non dovresti tirare giù la maglietta, abbassare il cavallo dei pantaloni o inveire contro le spalline del reggiseno: dovresti essere in grado di concentrarti completamente sulla pratica.

1. Le basi

  • L’abbigliamento da yoga non deve essere troppo stretto, non dovrebbe essere costrittivo ma comodo. Il materiale dovrebbe essere molto elastico in modo da avere la massima libertà di movimento anche in posizioni di allungamento avanzate.
  • Allo stesso tempo, non deve essere troppo largo ma sufficientemente aderente, per non farti scivolare la maglietta in faccia quando sei in cane a testa in giù. Se preferisci abiti larghi, assicurati che i polsini si adattino perfettamente (ma senza stringere), in modo che gambe e maniche non scivolino.
  • Il materiale dovrebbe essere traspirante, soprattutto se si pratica uno stile yoga dinamico o si suda molto. O scegli materiali naturali come il cotone o usi tessuti sportivi di alta qualità (spesso sono significativamente più costosi e la loro sostenibilità ambientale può essere discutibile a causa dei processi chimici di lavorazione).
  • L’abbigliamento da yoga dovrebbe adattarsi bene al tuo corpo in modo da poterti muoverti in tutte le direzioni senza timore che qualcosa scivoli. La parte superiore può essere un po’ più lunga, ad esempio fino all’inguine, in modo che non ti si scopra la pancia quando sollevi le braccia per la prima volta. Assicurati che il taglio si adatti alle tue proporzioni.

Consiglio: indossa una maglietta aderente o una canotta in materiale antiscivolo come il cotone sotto il tuo vero top e mettila nei pantaloni da yoga, in modo che sia i pantaloni che la maglia esterna rimangano molto meglio al loro posto che sulla pelle nuda.

2. Quale materiale?

  • Ci sono abiti da yoga realizzati con materiali diversi, dal puro sintetico al lino. Il tipo di materiale adatto a te dipende principalmente dalle tue preferenze individuali – forse indossi solo tessuti realizzati con fibre naturale o ami i leggings di Lycra lucidi.
  • In ogni caso, il materiale dovrebbe avere una certa presa sul corpo. Ciò non solo riduce il rischio di far scivolare i vestiti, ma ti avvantaggia anche in asana come l’albero o il corvo – i piedi e le braccia tendono a scivolare su materiali sintetici lisci e rendono alcune pose estremamente difficili!
abbigliamento da yoga

Inoltre, materiali diversi sono adatti a stili di yoga diversi:

  • Se pratichi uno stile dinamico come Ashtanga, Power Yoga o Jivamukti, è molto importante indossare abiti elastici, antiscivolo e traspiranti che si muovano il meno possibile durante le flow (cioè quando più asana sono collegate dinamicamente).
  • Nel Kundalini e Yin Yoga, invece, anche gli insegnanti indossano spesso pantaloni realizzati con tessuti non elastici, come il lino, e una semplice maglia in cotone. Nel Kundalini Yoga ci sono molti movimenti dinamici, il che significa che il taglio dei pantaloni dovrebbe consentire molta libertà di movimento anche in tessuti fermi come il lino.
  • Per l’hatha yoga classico si consigliano leggins e canotta, ma puoi sicuramente andare a fare yoga in pantaloni comodi e maglietta. In caso di dubbio, è sempre meglio vestirsi “a strati” ed eliminare poi le maniche lunghe nelle flow dinamiche, o aggiungerle in posizioni lunghe e durante le meditazioni.
  • Anche se pratichi Bikram Yoga, sono più adatti abiti stretti e attillati, come reggiseni e pantaloncini sportivi, realizzati in materiale traspirante. Nel Bikram Yoga, la stanza è riscaldata a poco meno di 40 gradi: una maglietta di cotone finirebbe presto inzuppata di sudore (estremamente fastidioso!).

3. Equo e Sostenibile!

“Ahimsa” (non violenza) e “Asteya” (non rubare) sono due Yama noti e importanti. Gli “Yama” sono le regole etiche di condotta che il saggio Patanjali ha messo sulla carta nello Yoga Sutra secoli fa. In molti stili di yoga, lo Yoga Sutra è IL lavoro di base dello Yoga. Se vuoi essere un vero yogi, dovresti assolutamente seguire gli yama

Pertanto, dovresti assicurarti che il tuo abbigliamento non sia solo pratico e chic, ma anche ottenuto senza sfruttamento delle persone e della natura. Ricorda: con ogni decisione che prendi, puoi influenzare se questo mondo diventa un posto migliore – o sostenere lo sfruttamento brutale di bambini e donne acquistando un top sexy.

Come ha detto il Dalai Lama: “Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire quando c’è una zanzara nella stanza“.

4. Teoria del colore yogica

La nostra lingua è piena di simbolismo del colore (“Arrabbiato Nero”) e la psicologia sa da tempo che i colori possono attivare i sentimenti. Anche il colore dell’abbigliamento gioca un ruolo importante nello yoga, specialmente negli stili di yoga tradizionali.

Gli insegnanti di yoga Sivananda, ad esempio, si vestono quasi esclusivamente con pantaloni bianchi e top gialli. Il bianco rappresenta l’unità con l’Atman, il giallo simboleggia una mente aperta e gioiosa in unità con il corpo e l’anima. Anche nel Kundalini Yoga, ad esempio, tradizionalmente viene indossato solo il bianco. Si dice che il bianco come colore neutro calma i nervi e promuove la chiarezza della mente (in contrasto con il rosso brillante o il rosa).

Piccola digressione: molti yogi Kundalini indossano un turbante, dal momento che il fondatore del Kundalini Yoga Yogi Bhajan era Sikh e quindi molti insegnanti di Kundalini vivono anche secondo il Sikh Dharma. Il turbante, come l’abbigliamento bianco, è progettato per aiutarti a sentirti più chiaro ed equilibrato, tenendo lontano le energie negative e la sovrastimolazione.

Se non ti senti a tuo agio in bianco-giallo o bianco, nessun problema! In molti studi di yoga Kundalini e Sivananda, sei libero di scegliere il colore del tuo abbigliamento da yoga.

Suggerimento: alcuni yogi indossano abiti del colore dello speciale chakra su cui stanno attualmente lavorando, il chakra che vogliono bilanciare o attivare. Per iniziare, parti da un colore che ti fa stare bene.

Cosa indosso per lo yoga? 20 Outfit per Tutti

Stai per cominciare con il tuo saluto al sole, ma vuoi anche un abbigliamento da yoga carino? Bene, anche se sei solo tu e uno YouTuber nel tuo salotto, abbiamo raccolto 20 outfit per ogni tipo di yogi.

1. Onzie

Partiamo dai pantaloni, che spesso premono sulla pancia, e sono troppo stretti o troppo larghi. Personalmente preferisco i leggings lunghi a vita alta, morbidi in vita, che non fanno vedere le mutande e non restringe al primo lavaggio.

Il mio leggings preferito in assoluto per il taglio è High Rise del marchio Onzie di Los Angeles, che veste i fianchi e la vita molto comodamente e non scivola né pizzica.

Abbigliamento da Yoga Onzie su Amazon


2. Fantasia con supporto per talloni

Rigorosamente Made in China, questi leggings sono tra i più comodi nella categoria economici. Sono disponibili ben 21 diverse fantasie e stampe, ed è possibile srotolarli fin sotto il tallone.

Flychen su Amazon


3. Prana

Prana è uno dei primissimi marchi di yoga di cui mi sono innamorata. I suoi abiti sono totalmente realizzati per uno stile di vita da yogi: sono comodi, adorabili e super versatili.

Il Midtown Capri, in particolare, è uno dei miei punti di forza per i flow di yoga e la vita di tutti i giorni.

Prana Abbigliamento da Yoga


4. Beyond Yoga

Se ti piace sentirti comoda (e intendo davvero comoda!) durante il tuo flow yoga, devi sicuramente guardare il marchio Beyond Yoga.

I suoi leggings, specialmente quelli realizzati con il tessuto performante Spacedye di BY, avvolgono il corpo e sembrano di seta! Inoltre, i suoi leggings a vita alta sono tra i migliori che abbia mai provato. Soprattutto con l’elastico sopra l’ombelico, non si sentono troppo stretti contro lo stomaco, e sono perfetti per passare da una posa all’altra con facilità.

Beyond Yoga su Amazon


5. Baleaf

L’abbigliamento da Yoga Baleaf ha alcune delle più positive recensioni su Amazon. Secondo la maggior parte delle persone, i pantaloni da yoga a vita alta Baleaf non premono, schiacciano, pizzicano o lasciano rientranze sullo stomaco e rimangono in posizione. “La vita alta rimane su qualsiasi movimento tu faccia”

Una donna che ha detto che li indossa correndo li ha chiamati “pantaloni da allenamento perfetti” E sono anche traspiranti, ma non trasparenti!

Ah, l’abbigliamento da Yoga Baleaf è disponibile in tanti diversi colori ed è anche economico!

Baleaf su Amazon

6. CRZ Yoga

CRZ è un altro brand Yoga dai prezzi economici, ma dalla buona qualità. Soprattutto ha una vasta selezione di cannottiere, top e reggiseni sportivi

Sono comodissimi e disponibili in tante forme diverse. Reggono il confronto anche con i più blasonati

CZR Abbigliamento da Yoga su Amazon


7. BOTRE 5 Pezzi

Nel set BOTRE trovano posto: una T-Shirt, un paio di leggings da yoga, un reggiseno sportivo, una felpa con cappuccio ed un paio di pantaloncini.

Disponibile in colori e stili diversi, questo potrebbe essere il must have per chi ha appena iniziato lo yoga; oppure per chi vuole un outfit completo di ricambio a soli 35 euro!

Botre 5 pezzi abbigliamento da Yoga


8. Selfieee Tuta da Yoga

Se volete essere fashioniste anche sul tappetino, il consiglio è di coordinare bene il top e i leggings. Oppure, scegliere una tuta da yoga con top e pantaloni nella stessa fantasia.

Questa, di Selfieee, costa 25 euro circa e comprende il top ed i pantaloni da yoga in stampa floreale:

Questa, invece, è rosa con manica lunga ed inserti traforati:

Dai un’occhiata a tutti i completi Selfieee su Amazon. I prezzi si aggirano intorno ai 20-30 euro

Selfieee Abbigliamento da Yoga


Ma cosa indossano per davvero le persone che fanno yoga?

Ecco cosa probabilmente vedrai in una classe di yoga:

  • Donne (sopra)
    Più diffusi: canotta o t-shirt traspirante.
    Anche comuni: maglietta allentata, camicia a maniche lunghe, reggiseno sportivo
  • Donne (pantaloni)
    Più diffusi: pantaloni da yoga, leggings
    Anche comuni: collant, pantaloni capri, pantaloncini
  • Uomini (sopra)
    Più diffusi: maglietta traspirante, canotta o t-shirt
    Anche comuni: maglietta allentata, camicia a maniche lunghe o senza camicia
  • Uomini (pantaloni)
    Più comuni: pantaloncini da ginnastica, a volte con pantaloncini a compressione sotto
    Anche comuni: pantaloni da yoga 

Lascia un Commento!